Purea di fave

Purea di fave

Ingredienti: 

  • 250 gr di fave secche
  • 1 spicchio di aglio
  • Acqua
  • 2 foglie di alloro
  • 2 cucchiai di olio

 

Ritorno dalla Puglia con un carico di sapori... QUesta regione offre molto.. dalle polpette di pane con cozze, riso patate e cozze, orecchiette condite in diversi modi, parmigiana di melanzane, melanzane ripiene, frise con burrata e pomodorini... e ancora tanti altri piatti tipici..Ovviamente non vi nascondo che ho assaggiato tutto, come giusto che sia!!!

Se non avete ancora provato le fave, dovete assolutamente iniziare con questa purea.. Riordate che le fave rientrano nella categoria dei legumi, quindi sono ricche di proteine vegetali!!! Ma ora passiamo alla ricettta..

Mettete le fave in ammollo in una ciotola con abbondante acqua fredda per circa 12 ore; per ridurre gli effetti "indesiderati" tipici dei legumi, potete aggiungere dell'alga kombu. Scolate le fave, sciacquatele sotto l'acqua corrente e mettetele a cuocere in una pentola, coprendole con l'acqua ed aggiungendo uno spicchio d'aglio e 2 foglie di alloro.

Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per almeno 2 ore, aggiungendo, se necessario, dell’acqua calda (per non arrestare il processo di cottura) nel caso si asciugassero.
Le fave si sfalderanno da sole quando saranno pronte: a quel punto aggiungete l'olio ed il sale.

Passate poi tutto con il minipimer e servite.

In puglia ho provato questa purea con la cicoria saltata in padella. In alternativa si può usare come condimento per la pasta!!

Condividi su