Disturbi del comportamento alimentare (DCA)

Il cibo non è solo nutrimento e a volte capita di mangiare anche quando non abbiamo realmente fame. Gola, convivialità, stress ed emozioni in genere possono determinare il nostro comportamento alimentare e spingerci a mangiare in eccesso o meno del dovuto. Così il rapporto con il cibo può diventare l’espressione di un malessere più profondo.

Si parla di disturbi del comportamento alimentare in tutti quei casi in cui è presente un alterato rapporto con il cibo tale da danneggiare la salute fisica e/o il funzionamento psicosociale.

Il trattamento dei DCA prevede quasi sempre un lavoro di equipe tra varie figure professionali specializzate nella cura dei disturbi alimentari: il medico, il dietista/nutrizionista, lo psicologo-psicoterapeuta, lo psichiatra.

L'intervento di tutte le figure o di una parte di loro dipende dal tipo di disturbo e dalla gravità. La psicoterapia unita ad un programma nutrizionale rappresentano il trattamento principale nella maggior parte dei casi.